Studio Fast Fatture » modulo Prima Nota Cassa

Permette di gestire con estrema semplicità, e senza alcuna conoscenza contabile, tutti i movimenti di denaro in entrata e in uscita.
Oltre alla cassa, si può gestire qualsiasi altra risorsa economica, tipicamente uno o più conti correnti bancari o postali.

La Prima Nota Cassa è vantaggiosa in particolar modo per:
- soggetti in contabilità semplificata i quali, essendo tenuti alla registrazione contabile dei soli costi e ricavi, desiderano avere uno strumento extracontabile per la memorizzazione delle entrate e delle uscite;
- soggetti in contabilità ordinaria, non gestita internamente bensì da intermediari (commercialisti, associazioni di categoria, ecc.), nei confronti dei quali si è tenuti a fornire l’elenco degli incassi e dei pagamenti;
- soggetti privati o associazioni che, per vari motivi, hanno la volontà o la necessità di tenere sotto controllo e di documentare i vari movimenti.

Prima Nota Cassa è un modulo che può essere acquistato singolarmente oppure in combinazione con gli altri moduli disponibili.

Movimenti
È sufficiente specificare la data, la risorsa, la descrizione, l’importo in entrata o in uscita. Come dati facoltativi si possono indicare categoria, sottocategoria, tipo pagamento, anagrafica.
Si possono collegare uno o più documenti esterni, tipicamente l'immagine di un assegno emesso o ricevuto.
Possibilità di inserire movimenti non saldati, ovvero previsti ma non ancora effettuati. Sistema utile per chiedere il saldo che si prevede di avere in banca ad una determinata data futura, magari per valutare possibili investimenti oppure per decidere su quale conto dirottare i prossimi incassi e pagamenti.

Giroconti
Il giroconto è un movimento di prelievo da una risorsa con conseguente movimento di versamento su altra risorsa. La funzione di giroconto è stata creata per semplificare la creazione di due movimenti distinti mediante un'unica operazione.

Stampa Prima Nota Cassa
Permette di controllare l’andamento di una risorsa, considerando il saldo precedente, visualizzando il progressivo e i totali finali.
La prima nota cassa, oltre ad essere stampata in modo classico, può essere anche esportata su Excel (o file di testo delimitato), ad esempio per essere inviata a chi gestisce la contabilità per successive elaborazioni.


« Download e listino prezzi